Avvio in deciso ribasso per Piazza Affari
(Finanza.com) Partenza in deciso ribasso per Piazza Affari con l'indice Ftse Mib che nei primissimi scambi di seduta è scivolato sotto la sogli psicologica dei 20.000 punti. A pesare sui mercati la crisi in Ucraina dopo che le truppe russe hanno di fatto occupato la Crimea. A Mosca la Borsa in avvio ha mostrato un tonfo di circa 8 punti percentuali mentre la Banca centrale ha inaspettatamente alzato i tassi al 7 per cento. Sul valutario si sono rafforzati il franco svizzero e lo yen, considerati da sempre beni rifugio. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede l'1,80% a 20.080 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata