Avvio debole per Milano, in controtendenza Fiat
(Finanza.com) Vendite nei primi scorci di giornata sul listino milanese. L'indice Ftse Mib cede lo 0,245 a quota 16.868,85 punti. Oggi riflettori puntati sui dati relativi al mercato del lavoro statunitense (consensus +150mila) preceduto ieri dalle stime Adp sui nuovi posti di lavoro del settore privato a dicembre che hanno evidenziato un sorprendente balzo di 215 mila unità rispetto alle +133mila attese. Sul parterre di Milano spicca il progresso di Fiat (+1,56%) che ieri sera ha annunciato di avere esercitato la sua opzione di acquistare una seconda tranche parte della partecipazione detenuta da VEBA in Chrysler Group LLC, pari a circa il 3,3% del capitale, che le permetterà di salire al 65,17% della casa automobilistica di Detroit.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata