Avvio cauto per la Borsa di Milano
(Finanza.com) Partenza prudente per la Borsa di Milano in scia alle chiusure negative delle piazze finanziarie asiatiche, scivolate dopo la notizia della morte del leader nordcoreano Kim Jong-il. Il timore è che la Corea del Nord sprofondi nell'instabilità come nel 1994 quando morì Kim II-sung. Sul fronte europeo, Mario Draghi ha ribadito che il programma di acquisto bond della Bce non è infinito e che è necessaria l'accelerazione nell'attuazione del Fondo salva-Stati per allentare le pressioni su banche e obbligazioni governative. Venerdì scorso Fitch ha fatto sapere che nell'arco di due anni vi è la possibilità di un downgrade sulla tripla A francese. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede lo 0,20% a 14.550 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,15% a quota 15.250.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata