Auto, Unrae: Ammonta a 1 mld evasione bollo in Italia

Roma, 12 gen. (LaPresse) - Un miliardo di euro sarebbe l'ammontare dell'evasione del bollo auto in Italia. E' quanto stimato dal Centro Studi Unrae, l'Associazione delle aziende automobilistiche estere operanti in Italia. Lo studio è stato condotto incrociando i dati dell'Aci riferiti al parco circolante 2010 (36.751.311) con le banche dati dell'associazione stessa. Circa 2,1 milioni di auto sono esentate in parte o in toto dal pagamento dell'imposta (auto possedute da disabili, storiche, giacenti presso i depositi giudiziari, circolanti in aree private o facenti parte dello stock di usato presso i concessionari), mentre le auto che nel 2010 avrebbero dovuto pagare il bollo sono 34.650.000. A fronte di un'entrata complessiva di 5,6 miliardi di euro accertata dall'Aci, l'imposta di bollo per l'anno di riferimento avrebbe dovuto generare un gettito per 6,6 miliardi. Secondo Gianni Filipponi, direttore generale dell'Unrae, "le maggiori entrate potrebbero essere di ausilio a un recupero del mercato automobilistico italiano, qualora destinate a progetti mirati. Non è un caso che l'Italia mantenga il più basso rapporto, rispetto agli altri maggiori mercati europei, fra vendita di auto usate e nuove. Nel 2010 questo rapporto è stato pari a 1,4 contro il 2,2 della Germania, il 2,4 della Francia e addirittura il 3,3 del Regno Unito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata