Auto, Acea: A settembre in Ue immatricolazioni -10,8% annuo

Torino, 16 ott. (LaPresse) - A settembre l'immatricolazione di nuove auto in Ue ha registrato un calo 10,8% rispetto allo stesso mese del 2011. E' quanto rende noto l'Acea, l'associazione dei costruttori europei di automobili, secondo la quale le auto immatricolate a settembre nell'Ue dei 27 hanno sfiorato 1 milione e 100mila. Furono oltre 1 milione e 232mila nello stesso mese del 2011. Il periodo gennaio-settembre, comparato con con lo stesso periodo del 2011, ha registrato un calo del 7,6%.

Estendendo l'analisi anche ai Paesi Efta (European Free Trade Association: si aggiungono Islanda, Norvegia e Svizzera), le immatricolazioni hanno registrato a settembre un calo dell'11% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il dato peggiore, tra i gruppi che hanno le maggiori quote di mercato, è quello di Renault: -29,1% (con una quota in calo dall'8,7% di un anno fa al 6,9%). Seguono Fiat (-18,5%, la quota scende dal 6,5% al 5,9%) e General Motors (-16,2%, la quota scende dal 9% all'8,4%). Il dato peggiore è quello della Mitsubishi, che segna -35,9%, con una quota che scende dallo 0,7% allo 0,5%.

Mostrano un segno più solo Bmw (+4,1%, trainato dal +10,2% del marchio omonimo che permette di più che compensare il -13,5% del marchio Mini), Jaguar Land Rover (+13,2%, risultato dell'effetto congiunto del +23,5% di Land Rover e del -11,3% di Jaguar) e le asiatiche: Toyota (+0,9%), Hyundai (+3,3%), Kia (+4,9%), Honda (+3%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata