Auto, a novembre mercato Ue ed Efta cala del 3%

Roma, 16 dic. (LaPresse) - Il mercato europeo dell'auto totalizza a novembre 1.071.895 immatricolazioni, in ribasso del 3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando le vendite di nuove auto si erano attestate a quota 1.104.961. Questi i dati diffusi oggi da Acea, l'associazione che raccoglie le case costruttrici europee, e riferiti al complesso dei Paesi dell'Unione europea allargata e dell'Efta. Nel periodo gennaio-novembre 2011, le immatricolazioni complessive si attestano a 12.577.164 unità, pari all'1,1% in meno rispetto allo stesso periodo del 2010 (12.711.222). Il mercato italiano riporta a novembre una contrazione del 9,2% rispetto allo stesso mese del 2010 (132.579 contro 146.088 unità). Si tratta di volumi allineati a quelli di novembre 1996, quando le immatricolazioni erano al di sotto delle 130.000 unità.

Analizzando gli altri maggiori mercati, il calo più significativo è quello registrato dalla Francia: -7,7% nel mese, con 179.038 immatricolazioni. Nei primi 11 mesi del 2011, le immatricolazioni ammontano a 2.016.412 unità, lo 0,3% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Segue la Spagna, che registra una flessione del 6,4% a novembre per un totale di 60.395 immatricolazioni, minimo storico, per questo mese, dal 1993. Nel progressivo da inizio anno i volumi di mercato calano del 18,8% rispetto al pari periodo del 2010 (741.600 unità contro 913.073). Il Regno Unito chiude il mese di novembre a -4,2% (134.027 immatricolazioni contro 139.875). Nei primi undici mesi dell'anno i volumi complessivi si attestano a 1.822.065 unità, con una contrazione del 4,5% su gennaio-novembre 2010. Infine, il mercato tedesco, che conferma i precedenti risultati positivi con una crescita del 2,6% nel mese (269.144 unità immatricolate) e del 9,1% da inizio anno (2.929.133 immatricolazioni).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata