Australia, banca centrale taglia tassi. Crolla il dollaro
(Finanza.com) Mossa a sorpresa da parte della banca centrale australiana. La reserve Bank of Australia ha inaspettatamente tagliato i propri tassi di interesse dopo circa un anno e mezzo di immobilità. Il tasso ufficiale australiano è stato portato al minimo storico del 2,25% con una sforbiciata dello 0,25%. Immediata la reazione sui mercati valutari con il cross contro dollaro statunitense che è crollato di quasi 2 punti scendendo in area 76,7 dollari rispetto ad area 78 dollari che si registrava poco prima dell'annuncio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata