Assonime, Cipolletta: "Stanno tornando ideologie fasciste, si ascolti Mattarella"

"Anche l'Italia non è immune da questo clima. Sono tornate tensioni politiche esacerbate. L’intolleranza prevale spesso sulla disponibilità al vivere comune. Ci si abitua purtroppo ad atti di razzismo e prevaricazione, mentre vengono rispolverati slogan e atteggiamenti del periodo più buio del nostro Paese, quello del Ventennio fascista". Così il presidente di Assonime (l'associazione fra le società italiane per azioni), Innocenzo Cipolletta, nella sua relazione all’assemblea biennale. "Facciamo nostra l'esortazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella", ha aggiunto Cipolletta.