Asmussen (Bce): Stretta credito per banche e alto debito Stati

Berlino (Germania), 14 giu. (LaPresse) - La stretta del credito che affligge Italia e Spagna è colpa "del debito pubblico elevato" che "danneggia la qualità degli attivi delle banche", oltre che "la bassa crescita" e, infine, dei "bilanci deboli" degli istituti di credito. Lo ha detto il membro del comitato esecutivo della Bce, Joerg Asmussen, intervenendo a Berlino. "In Italia - ha aggiunto - il 65% delle obbligazioni risultano collocate in ambito nazionale a inizio del 2012, mentre in Spagna il 70%".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata