ArcelorMittal: Impossibile attività senza protezione legale

Milano, 1 feb. (LaPresse) - "Pur nella denegata ipotesi in cui si ritenesse che la protezione legale tutelasse soltanto condotte volte specificamente ad attuare il Piano ambientale, sarebbe impossibile eseguire il Contratto perché le obbligazioni di entrambe le parti includono le 'attività e le misure di tutela ambientale e sanitaria previste nel Piano ambientale'". Così in una nota gli avvocati di ArcelorMittal nella replica di difesa presentata al Tribunale di Milano. "Pertanto - si legge -, considerando pure le specifiche e reciproche obbligazioni delle parti con riguardo all'esecuzione del Piano ambientale, è evidente che l'impossibilità di attuarlo in assenza della protezione legale determini l'estinzione del rapporto contrattuale anche per la sopravvenuta irrealizzabilità della causa concreta del contratto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata