Il voto sulla Carioge a Montecitorio
Approvato alla Camera il decreto per salvare la Carige

Il Dl ha ricevuto 461 voti favorevoli e 27 contrari. Ora deve passare al Senato

La Camera ha approvato con 461 si' e 27 no il Dl  che porta misure urgenti per il salvataggio della Cassa di Risparmio di Genova (Carige). Due gli astenuti. Il testo passa ora all'esame del Senato.

Rispetto al decreto approvato da palazzo Chigi, la commissione Finanze di Montecitorio ha portato in aula un testo respingendo tutte le proposte di modifica tranne una. Questa, presentata dal Movimento 5 Stelle assorbendo due identiche proposte di Pd e FI, impegna il ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef) a trasmettere al Parlamento una relazione ogni quattro mesi per rendere pubblici i debitori di un certo peso della banca ligure. Il testo prevede un fondo pubblico da 1,3 miliardi per coprire gli oneri dei bond e della eventuale sottoscrizione di azioni della banca per un massimo di un miliardo in caso di ricapitalizzazione precauzionale. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata