Apple raggiunge Samsung per vendite di smartphone, balzo al terzo posto per Lenovo-Motorola
(Finanza.com)
L'effetto iPhone 6 ha trascinato Apple al primo posto mondiale nelle vendite di smarthphone. Non succedeva dal 2011. Il colosso di Cupertino nel quarto trimestre del 2014, in coincidenza del lancio dei nuovi modelli iPhone 6 e 6 Plus a schermo più grande, ha raggiunto Samsung in testa alla classifica di vendite con 74,5 milioni di modelli venduti nel trimestre con una quota di mercato del 19,6%. 
Complessivamente le vendite globali di smartphone nel trimestre ottobre-dicembre sono salite del 31% a 380,1 milioni di unità, con il totale record per il 2014 di 1,3 miliardi

Gli iPhone 6 sbancano in Cina, Samsung in affanno 
Dai dati preliminari diffusi oggi da Strategy Analytics emergono dei trend diametralmente opposti per i due colossi della telefonia. Samsung è scivolata da 86 milioni a 74,5 milioni di dispositivi, mentre Apple è schizzata in avanti da 51 a 74,5 milioni per effetto principalmente del maggiore appeal dei suoi nuovi dispositivi a schermo grande, soprattutto in mercati quali la Cina. Numeri che si rispecchiano anche in riscontri trimestrali opposti con Apple che ha riportato una trimestrale record, mentre Samsung ha visto gli utili scendere per la prima volta in tre anni con un tonfo del 27% nel quarto trimestre del 2014. 

Sprint di Lenovo grazie all'effetto Motorola 
La terza piazza del podio vede emergere Lenovo con una quota di mercato del 6,5% favorita dall'effetto positivo in scia all'acquisizione di Motorola Mobility. Su base annua il 2014 ha visto per Lenovo-Motorola un balzo a 92,7 milioni di unità, oltre 30 milioni in più rispetto al 2013. "Lenovo-Motorola e Apple sono cresciute rapidamente  in Cina e in tutto il mondo e stanno iniziando a sgretolare Xiaomi", ha rimarcato Neil Mawston, direttore esecutivo di Strategy Analytics. 

Frenata per Xiaomi 
"L'età dell'oro di crescita per Xiaomi sta volgendo al termine", ha sentenziato il direttore esecutivo di Strategy Analytics. Xiaomi, il colosso cinese nato solo 4 anni fa e valutato 45 mld di dollari, è sceso dal 3° al 6° posto, preceduto anche da altre due big asiatiche Huawei Technologies e LG Electronics.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata