Apple in calo a Wall Street, timori su domanda nuovo iPhone 6s

Milano, 10 nov. (LaPresse/Finanza.com) - A Wall Street -2,78% per il titolo Apple, penalizzato da un report in cui il Credit Suisse evidenzia il calo degli ordini per le aziende facenti parte della catena di approvvigionamento di Cupertino. Stando ai dati elaborati da Kulbinder Garcha, analista del colosso elvetico, il -10% registrato dagli ordini di componentistica segnalano "la debolezza della domanda per il nuovo iPhone 6s". Secondo l'esperto l'anno prossimo saranno costruiti 222 milioni di iPhone, contro i 242 milioni stimati in precedenza. Al titolo della mela morsicata il Credit Suisse ha assegnato un 'outperform' con un prezzo obiettivo di 140 dollari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata