Antitrust, Pitruzzella: Nel 2014 sanzioni per 184 milioni di euro

Treviso, 15 mag. (LaPresse) - "Nel 2012 le sanzioni in materia di concorrenza ammontavano a 50 milioni di euro - ha concluso - nel 2013 a 113 milioni di euro e nei primi 4 mesi del 2014 a 184 milioni di euro". Lo ha affermato il presidente dell'Autorità garante per la conocorrenza e il mercato Giovanni Pitruzzella nel corso del suo intervento all'XI edizione del convegno 'Antitrust fra diritto nazionale e ditritto dell'unione Europea' a Treviso spiegando che da un latos i è assistito ad "un irrobustimento della sua funzione di advocacy" dell'Antitrust, ma "questo non ha fatto venir meno l'attenzione all'enforcement".

"Negli ultimi due anni - ha spiegato Pitruzzella - dall'inizio del 2012 ad oggi, l'Autorità ha concluso 11 procedimenti per accertamento di intese restrittive della concorrenza e 26 istruttorie sono in corso. In materia di abuso della posizione dominante nell'ultimo biennio l'autorità ha portato a termine 13 procedimenti mentre altri 2 casi risultano ancora oggetto di indagine. In tutti questi casi abbiamo evidenziato la centralità del potere sanzionatori, il cui esercizio ci sembra imprescindibile al fine di garantire l'efficacia degli interventi antitrust perché assolvono ad una funzione deterrente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata