Antitrust difende sharing economy: Troppa resistenza, via ostacoli
"L'economia condivisa allarga le possibilità di scelta del consumatore e offre servizi innovativi"

"Una grande resistenza stanno incontrando le piattaforme della cosiddetta 'economia condivisa'". Il presidente Giovanni Pitruzzella, nella relazione annuale dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato (detta anche Antitrust o Agcm) oggi al Senato, difende la sharing economy. L'Antitrust, ha assicurato Pitruzzella, "è impegnata a rimuovere i tanti ostacoli che stanno incontrando queste forme di attività economiche, fondate sulla condivisione piuttosto che sulla disponibilità esclusiva".

Pitruzzella ha sottolineato che l'economia condivisa "allarga le possibilità di scelta del consumatore, offre servizi innovativi e differenti da quelli dei mercati tradizionali, permette di impiegare risorse che altrimenti sarebbero inutilizzate, abbatte i prezzi, consente l'accesso a determinati servizi da parte di fasce di consumatori che non fruiscono di servizi tradizionali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata