Ansaldo Breda, Moretti: Quota minoritaria Fs? Possibile ma non utile

Roma 24 feb. (LaPresse) - L'ingresso di Ferrovie dello Stato in Ansaldo-Breda con una partecipazione minoritaria "è possibile ma non la ritengo utile. Credo che un grande gruppo che si occupa di servizi debba essere libero dal vincolo con il fornitore". Lo ha affermato Mauro Moretti, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, a margine di una iniziativa realizzata con la Luiss. "Occorre - ha spiegato Moretti - che ognuno sia libero di sviluppare la propria competitività e abbia le opportunità per farlo al meglio e che possa trovare la spinta all'innovazione per competere. Altra medicina non c'è". Ansaldo-Breda è una controllata di Finmeccanica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata