Angeletti: Decisione sciopero costa, ma no altre possibilità

Roma, 19 nov. (LaPresse) - La decisione dello sciopero è "sofferta e costosa" ma "non ci hanno lasciato alcuna altra possibilità" perché il governo "è una palude". Lo ha detto il segretario generale uscente della Uil, Luigi Angeletti, intervenendo al XVI Congresso nazionale del sindacato. "Vogliamo esercitare tutta la nostra forza per fargli cambiare le scelte che secondo noi non vanno bene".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata