Anche Fitch pronta a declassarci

Roma, 17 gen. (LaPresse) - "Ci sono buone possibilità che ci sia un downgrade da qui a fine gennaio". Così Alessandro Settepani, senior director Head of business di Fitch Italia, ai giornalisti a margine di un'audizione alla Camera.

"L'azione del governo è stata utile, seria e credibile ma fino a quando i tassi restano alti c'è un problema di costo del rifinanziamento - ha aggiunto Settepani - abbiamo già fatto diversi commenti, c'è un confronto aperto e serrato ma sicuramente non siamo preoccupati. Dobbiamo spiegare bene quello che facciamo alle autorità ma preoccupazione non ce n'è".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata