Allarme confesercenti: "Persi 18miliardi con il lockdown"

Crollano i ricavi delle imprese italiane a causa del blocco delle attività

Crollano i ricavi delle imprese italiane a causa del blocco delle attività imposto dall'emergenza sanitaria in atto. Lo ha messo nero su bianco la Confesercenti, che lancia l'allarme: le imprese italiane sono ormai senza liquidità mentre si assiste a una perdita quantificabile in circa 18 miliardi di euro, di cui 11,5 miliardi a carico delle imprese del commercio, del turismo e della ristorazione. "Imprese e autonomi sono allo stremo. Bisogna dare fiato alle imprese per aiutare anche chi lavora", commenta la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise.