Alitalia, utile III trimestre 27 mln, ricavi +4%

Roma, 25 ott. (LaPresse) - Alitalia ha registrato nel terzo trimestre 2012 un utile netto di 27 milioni di euro a fronte del risultato netto di 69 milioni dello stesso periodo del 2011, ma in miglioramento rispetto al rosso di 70 milioni registrato nei tre mesi precedenti. E' quanto si legge in una nota con i conti del gruppo. I ricavi totali di Alitalia nel periodo sono aumentati, passando da 1.080 milioni di euro del terzo trimestre 2011 ai 1.126 milioni del 2012, con un incremento del 4%. "E' un anno di grandi sacrifici, ma sono convinto che Alitalia ce la può fare e ce la farà", ha dichiarato il presidente della compagnia aerea, Roberto Colaninno, commentando i conti al terzo trimestre. "Lo scenario macroeconomico che sta caratterizzando il 2012 - ha proseguito Colaninno - continua ad essere eccezionalmente sfidante e impegnativo per Alitalia. Fattori quali, ad esempio, il costo del petrolio ai massimi storici e una recessione che coinvolge l'Europa e in particolare l'Italia, sicuramente rendono più difficile il lavoro per la Compagnia". Secondo il presidente di Alitalia, "tuttavia i risultati positivi di questo trimestre, in controtendenza rispetto ai primi 6 mesi del 2012, dimostrano il grande lavoro compiuto e danno a me e agli altri azionisti fiducia per il futuro". L'obiettivo di Alitalia è raggiungere l'utile operativo alla fine del 2013. Il piano industriale 2013-2015, spiega la compagnia, si fonderà su due pilastri fondamentali: il controllo dei costi per finanziare la crescita e lo sviluppo dei ricavi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata