Alitalia, sindacati: Indisponibili a esuberi, azienda ci convochi

Roma, 6 nov. (LaPresse) - "Siamo indisponibili a piani di attacco al costo del lavoro e a discutere di ulteriori esuberi nel chiuso dell'azienda Alitalia". Lo scrivono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporti all'amministratore delegato di Alitalia, Gabriele Del Torchio, chiedendo "una convocazione urgente per verificare possibili punti di condivisione dell'analisi ma, soprattutto, ipotizzare elementi di soluzione, in grado di garantire in primis la tenuta occupazionale di Alitalia e dell'intera industria italiana del trasporto aereo". Secondo quanto scrivono le quattro organizzazioni sindacali di categoria ai vertici di Alitalia "la crisi aziendale in corso, immersa in una profonda crisi strutturale dell'industria del trasporto aereo, che ha radici nell'assenza di un sistema paese di governo del settore, il tradizionale bombardamento mediatico sulla preparazione di un piano industriale contenente ulteriori tagli produttivi ed esuberi, rende urgente e non rinviabile un incontro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata