Alitalia, Silvano Cassano si dimette da ad Al suo posto interim di Montezemolo

Roma, 18 set. (LaPresse) - L'a.d. di Alitalia, Silvano Cassano, si è dimesso nel corso del consiglio di amministrazione odierno della compagnia aerea. Lo conferma una fonte a conoscenza della situazione, dopo le indiscrezioni di stampa di questa mattina. Il motivo dell'uscita sarebbero frizioni al vertice per i risultati di Alitalia non in linea con le previsioni. Cassano ha assunto il timone della compagnia aerea un anno fa.

A confermare le dimissioni è arrivata anche una nota di Alitalia, che precisa che l'a.d. lascia "con effetto immediato". Tuttavia la compagnia smentisce le voci di un mal di pancia dei soci per la gestione del vettore da parte di Cassano. Secondo quanto riferisce Alitalia, le dimissioni sono dovute a "motivi personali". Il cda, infatti, ringrazia Cassano "per il suo impegno e contributo nel guidare Alitalia nella prima fase del piano di trasformazione e sviluppo del business".

Il consiglio ha assegnato i poteri dell'a.d. al presidente di Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo, fino alla designazione di un sostituto. "Passeremo ora alla prossima fase della nostra strategia di trasformazione del business con una nuova guida", commenta Montezemolo. "La società darà prossimamente comunicazioni sul nuovo amministratore delegato - spiega Montezemolo - nel frattempo le competenze per la gestione ordinaria del business saranno ripartite ad interim tra il chief operations officer di Alitalia, Giancarlo Schisano, e il chief financial officer, Duncan Naysmith, che riporteranno a me fino alla designazione del nuovo amministratore delegato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata