Alitalia, Lupi: Avanti anche senza Cgil, o si sceglie sviluppo o baratro

Milano, 16 lug. (LaPresse) - "Le sigle che hanno firmato l'accordo rappresentano la maggioranza dei lavoratori. Se la Cgil dice no l'accordo resta valido e si va avanti". Tira dritto, ribandendo quanto detto ieri, il ministro delle infrastrutture, Maurizio Lupi, in merito alla vicenda Alitalia, intervistato da Radio1.

"O si sceglie il baratro o lo sviluppo. Ci sono gli ammortizzatori sociali, a questo punto c'è l'accordo quadro aziendale. Non si possono mettere i paletti per farlo fallire" aggiunge.

"Ovviamente la trattativa con Alitalia è ancora in fase di sviluppo, ma la nostra intenzione, se andrà bene il negoziato, è di acquisire il 49% della compagnia", ha detto oggi il ceo di Etihad, James Hogan, nell'incontro con i media in corso a Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata