Alitalia, Lufthansa pronta a investire più di Delta

La compagnia tedesca mette sul piatto 200 milioni. Ma detta le sue condizioni

Lufthansa rompe gli indugi su Alitalia. La compagnia tedesca ha inviato nei giorni scorsi una lettera all'indirizzo di Ferrovie e del ministero dello Sviluppo nella quale si dice pronta a fare la sua offerta per entrare nel capitale del vettore italiano. E promette di investire più di Delta. Sul piatto ci sarebbero 200 milioni contro i 100 degli americani. Ma prima - chiarisce Lufthansa - servono un piano industriale e un accordo con i sindacati. Qualcuno parla di 2.500 esuberi, cifra che conciderebbe di fatto con le ultime stime del consorzio. Senza dimenticare l'obiettivo, molto ambizioso visto le perdite attuali, del break-even nel giro di due anni fiscali.