Alitalia, Delta ed EasyJet pronte a investire 400 milioni. A loro fino al 40% della società

I due vettori stanno valutando le esigenze finanziarie che emergerebbero dopo la seconda procedura di fallimento in dieci anni per la ex compagnia di bandiera

Delta Airlines e EasyJet stanno valutando un investimento congiunto in Alitalia fino a 400 milioni di euro. Lo riferisce Bloomberg, che cita fonti vicine al dossier. Le compagnie aeree americana e britannica, che sarebbero pronte a entrare in un gruppo di investitori guidato dalle Ferrovie dello Stato, stanno valutando le esigenze finanziarie della "nuova Alitalia" che emergerebbero dopo la seconda procedura di fallimento in dieci anni per la ex compagnia di bandiera.

Secondo le fonti citate sul sito dell'agenzia statunitense, sarebbe in esame complessivamente una iniezione di capitale per circa 1 miliardo di euro. Il piano, che sarà discusso in settimana con Delta e Easyjet, potrebbe essere finalizzato già entro fine febbraio e il suo nucleo sarebbe la costituzione di una nuova società seguito della procedura fallimentare iniziata nel 2017. Alle compagnie straniere potrebbe andare fino al 40% della nuova società. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata