Alitalia, Del Torchio illustra a cda stato trattativa con Etihad

Roma, 22 apr. (LaPresse) - L'amministratore delegato di Alitalia, Gabriele Del Torchio, ha illustrato oggi ai consiglieri della compagnia aerea "lo stato delle relazioni con Etihad". Lo si legge nella nota dalla compagnia aerea, diffusa al termine del board. Nei giorni scorsi la trattativa con Etihad era stata congelata dopo che il vettore degli Emirati Arabi aveva inviato una lettera con alcune condizioni da rispettare per i soci privati della compagnia italiana. Secondo le indiscrezioni i punti su cui la compagnia guidata dall'a.d. James Hogan chiede ad Alitalia di fare di più sono gli esuberi, che dovrebbero passare da 1.900 a 2.500-3.000, una ristrutturazione del debito con le banche che soddisfi gli eventuali soci di Abu Dhabi e la liberalizzazione dello scalo di Linate (con sostanziale disimpegno di Malpensa). Inoltre, Etihad vorrebbe che sugli scali italiani si riducessero gli spazi a favore delle compagnie low cost. Il cda di Alitalia di oggi avrebbe dovuto, stando ancora ai rumors, rispondere alla compagnia degli Emirati su questi punti.

"PRIMI MESI 2014 IN LINEA CON PIANO". Nella nota si legge ancora che il cda di Alitalia, riunitosi sotto la presidenza di Roberto Colaninno, "ha esaminato l'andamento economico gestionale dei primi mesi dell'anno, in miglioramento rispetto al 2013 ed in linea con le previsioni di piano".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata