Alcoa, Corte Ue condanna Italia per mancato recupero 295 mln aiuti

Bruxelles (Belgio), 17 ott. (LaPresse/AP) - La Corte di giustizia europea ha condannato l'Italia per non aver recuperato tutti i 295 milioni di euro in aiuti di Stato, sotto forma di tariffe agevolate, concesse al gigante statunitense dell'alluminio Alcoa. La Corte ha stabilito che "l'Italia deve adottare tutte le misure necessarie" per recuperare la somma dovuta "senza indugio", o rischia di essere multata. Il governo italiano ha offerto prezzi agevolati sull'energia elettrica per due siti produttivi, ma la Commissione Ue ha stabilito nel 2009 che si trattava di aiuti di Stato che hanno distorto il mercato. L'Italia ha riferito che il sussidio è stato pari a 257 milioni di euro, più 38 milioni di interessi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata