Air Berlin taglia 900 posti di lavoro, piano per 400 mln risparmi

Berlino (Germania), 15 gen. (LaPresse/AP) - Air Berlin ha annunciato che taglierà 900 posti di lavoro entro la fine del 2014 con l'obiettivo di tornare all'utile. Si tratta di circa un decimo della forza lavoro complessiva della compagnia, pari a 9.300 unità. Inoltre, il piano di taglio ai costi per complessivi 400 milioni di euro prevede la riduzione della flotta da 158 a 142 aerei e ulteriori misure di risparmio. Air Berlin sta soffrendo il mercato altamente competitivo dell'Europa. Etihad Airways, compagnia aerea di Abu Dhabi, è diventata il suo maggiore azionista con una quota di quasi il 30%. Air Berlin ha anche aderito all'alleanza Oneworld, che comprende British Airways e American Airlines.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata