Aerei, sciopero di quattro ore: disagi e voli cancellati

L'agitazione, prevista dalle 10 alle 14, è stata proclamata da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo

Cancellazione di voli e disagi per i passeggeri delle linee aeree a causa dello sciopero nazionale di quattro ore in programma oggi, dalle 10 alle 14, in tutto il settore. L'agitazione è stata proclamata da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. Ecco l'elenco dei voli garantiti.

Le motivazioni - "Le organizzazioni sindacali ritengono la situazione del settore estremamente grave - si legge in un comunicato - in questo momento di incertezza generata anche dall'avvio della fase conclusiva dell'amministrazione straordinaria del Gruppo Alitalia, i cui esiti non sono al momento affatto scontati e i cui lavoratori e lavoratrici sono ancora in cigs senza aver avuto riscontro su alcune criticità legate al costo del lavoro".

Il segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, spiega che "non sono più rinviabili misure urgenti per un migliore quadro regolatorio che sostenga lo sviluppo economico e sociale del settore". "Chiediamo con urgenza una legge di sostegno, affinché la competizione tra le imprese e tra i vettori avvenga sulla qualità e non sulla compressione delle tutele e dei diritti dei lavoratori. E' necessario prevedere il contratto del trasporto aereo quale riferimento minimo dell'intero settore, per eliminare ogni forma di dumping, che finora ha causato troppe crisi aziendali e troppi lavoratori precari, ed ha scalciato la concorrenza sana. Infine, bisogna rendere strutturale il finanziamento del fondo di sostegno al reddito del settore, ora coperto solo per il 2019 ed in misura inferiore alle necessità".

"Per Alitalia e per Air Italy - prosegue Tarlazzi - chiediamo un piano industriale urgente che sia di rilancio e non di riduzione dei perimetri. L'attenzione che ha garantito il Governo su Alitalia deve sfociare in un coinvolgimento della rappresentanza sindacale dei lavoratori e nella definizione di un assetto industriale e finanziario improntato sullo sviluppo delle aree di business di rilancio, che preveda in primo luogo un aumento degli aerei di lungo raggio con nuove rotte intercontinentali soprattutto sul Nord America, una reinternalizzazione dei servizi di manutenzione ed il potenziamento dell'handling. Auspichiamo che dopo questa giornata seguiranno risposte positive, evitandoci di dover fare ulteriori azioni di sciopero".
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata