Accordo storico Russia-Arabia per stabilizzare prezzi petrolio
L'annuncio è stato fatto a margine del vertice del G20

La Russia e l'Arabia Saudita hanno convenuto di istituire una task force per rivedere i fondamentali del mercato del petrolio e di raccomandare delle azioni che garantiscano la stabilità del mercato del greggio. Lo hanno comunicato con una dichiarazione congiunta i due Paesi a margine del vertice del G20. L'Arabia Saudita ha firmato un accordo per cercare la cooperazione nel mercato del petrolio con la Russia, ha spiegato il ministro dell'Energia, Khalid al-Falih. L'omologo russo, Alexander Novak, ha spiegato che la cooperazione con l'Arabia Saudita include anche sistemi per stabilizzare i mercati petroliferi globali, tra cui la limitazione della produzione di petrolio. Un accordo che "è un momento storico nelle relazioni tra i membri dell'Opec e le nazioni non-Opec", secondo Novak, che ha spiegato come "il riequilibrio del mercato del petrolio abbia richiesto troppo tempo, e congelare la produzione di petrolio prima avrebbe aiutato".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata