Abi: Malattia morale in Italia, decenni democrazia malata

Roma, 10 lug. (LaPresse) - "Il paradosso italiano è lo sconforto e la diffidenza troppo ampia che configurano una malattia morale che non è solo motivata dalle cause e dagli effetti della crisi, ma che viene da più lontano e sconta anche i limiti pluridecennali di una democrazia malata". Lo afferma il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, in occasione dell'assemblea annuale dell'associazione.

Per Patuelli si tratta di una "democrazia malata" che "non ha un coerente modello di democrazia occidentale e ne soffre le conseguenze senza individuarne con nitidezza le cause e per lunghi anni ha stentato a compiere scelte giuste, coraggiose e lungimiranti indipendentemente dagli umori dei sondaggi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata