88 giorni per incassare credito in Italia, peggio solo la Grecia
A livello globale in media si impiegano 64 giorni

Euler Hermes, società del gruppo Allianz e leader mondiale dell'assicurazione credito, ha realizzato un'indagine globale sui giorni medi di incasso di un credito (Dso) tra le imprese private. Con un campione rappresentativo di 27.300 aziende quotate, suddivise in 21 settori merceologici e distribuite in 40 nazioni, il gruppo assicurativo ha consuntivato i dati di bilancio 2015 ed ha effettuato le previsioni per il 2016. A livello globale, la situazione è da considerarsi stabile, in media si impiegano 64 giorni per incassare un credito, così come registrato fin dal 2010. Grecia, Cina e Italia sono i paesi in cui si impiega più tempo ad incassare un credito nel 2015: 91 giorni per le imprese elleniche ed 88 giorni per quelle cinesi ed italiane. Il dato è destinato a salire in Cina nel 2016 a quota 92 (+20 giorni rispetto al 2010) mentre in Italia e Grecia la situazione migliorerà in media di due giorni.

 

L'Italia prosegue il suo percorso virtuoso di miglioramento delle condizioni generali di incasso (88 giorni nel 2015 e 86 nel 2016), in un contesto generale di maggiore liquidità nel sistema e di pagamenti più sicuri. "Seppur lontani dalle medie dei nostri competitor europei - afferma Massimo Reale, Direttore Rischi Euler Hermes Italia - si registra una sostanziale diminuzione dei tempi di incasso praticamente in tutti i settori merceologici, con alcune eccellenze ma anche con diverse difficoltà in alcuni comparti". Agrifood e automotive migliorano grazie ad una ripresa dei consumi interni che prevediamo si protrarrà sino alla fine del 2016; premiati anche i servizi e le telecomunicazioni dove dopo anni di magra sono tornati gli investimenti. Buone notizie arrivano anche dall'industria meccanica e chimico-farmaceutica, caratterizzate da un ciclo monetario più lungo solo in virtù delle condizioni contrattuali in uso nei mercati di riferimento; il trend positivo è trainato da flussi finanziari export di costante valore ed intensità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata