5G, Ue a Stati: Entro fine marzo pacchetto comune per lancio reti

Milano, 18 set. (LaPresse) - Gli Stati membri dell'Unione "devono promuovere gli investimenti nelle infrastrutture per la connettività a banda larga ad altissima capacità - compreso il 5G - che rappresentano l'elemento principale della trasformazione digitale e sono un pilastro essenziale della ripresa". E' quanto ha indicato la Commissione europea in una raccomandazione agli Stati membri, che dovranno sviluppare entro il 30 marzo 2021 "un approccio comune, sotto forma di un pacchetto di strumenti contenente le best practices per il tempestivo dispiegamento di reti fisse e mobili ad altissima capacità, comprese le reti 5G".

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata