L'influencer ringrazia: "Unirmi al Gruppo significa dare voce alla mia generazione". E il titolo vola in Borsa

Una giornata da incorniciare per Tod’s a Piazza Affari. L’azienda controllata dalla famiglia Della Valle segna continui rialzi in giornata, fino a correre a quota +14% a chiusura degli scambi. Il merito della volata azionaria – che vale circa 100 milioni di euro di capitalizzazione aggiunta – è tutto di Chiara Ferragni. L’imprenditrice e influencer da oltre 23,3 milioni di follower su Instagram è stata infatti nominata membro del consiglio di amministrazione del gruppo.

La nomina è avvenuta “ritenendo sempre più importante occuparsi di impegno sociale, della solidarietà verso il prossimo e della sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e del dialogo con le giovani generazioni”, spiega il gruppo marchigiano. Il board si dice certo che “la conoscenza di Chiara del mondo dei giovani, unita all’esperienza dei membri del cda, possa costruire un gruppo di pensiero dedicato a progetti focalizzati alla solidarietà verso gli altri, con forte attenzione al mondo giovanile che, mai come in questo momento, ha bisogno di essere ascoltato”.

Non nasconde l’entusiasmo l’imprenditore e manager Diego Della Valle, amministratore delegato e azionista di maggioranza del gruppo. In occasione della nomina di Ferragni nel board commenta: “Mi fa molto piacere che sia entrata nel cda di Tod’s. La conoscenza di Chiara del mondo dei giovani sarà sicuramente preziosa. Inoltre, insieme, cercheremo di costruire progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo”.

E su Instagram non si fa attendere il commento dell’influencer, che in una delle sue seguitissime storie scrive: “Sono così orgogliosa di essere membro del board del gruppo Tod’s”. In uno statement ufficiale sottolinea: “Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager. Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo”.

Se non i follower, di sicuro ad aver apprezzato la notizia sono gli investitori. Dopo una sospensione per eccesso di rialzo sul prezzo di controllo, il titolo macina continui balzi fino a sfiorare il +15%. Non è la prima volta che Ferragni fa scaldare un titolo di Piazza Affari. Appena ufficializzata la partnership con la società di abbigliamento per bambini Monnalisa a novembre 2020, il titolo era schizzato fino a +23% per poi continuare l’avanzata, a un paio di giorni dall’accordo commerciale, fino a quota +39%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata