Sale anche il tasso al 10% (+0,9 punti)

Dopo il calo ininterrotto per tredici trimestri consecutivi, particolarmente accentuato nei primi due del 2020, nel terzo trimestre torna a crescere il numero di disoccupati, attestandosi a 2 milioni 546 mila unità (+202 mila in un anno, +8,6%). E’ quanto rileva Istat, spiegando che l’aumento coinvolge sia gli individui in cerca di prima occupazione sia chi ha precedenti esperienze di lavoro. Sale anche il tasso di disoccupazione, al 10% (+0,9 punti), soprattutto per le donne e i giovani di 15-34 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata