Milano, 21 ott. (LaPresse) – “Per questo successo dobbiamo ringraziare Letizia Moratti, che ha portato Expo con fatica personale e una grinta incredibile, Beppe Sala e Diana Bracco. E’ un successo dell’Italia nel mondo, un successo della città di Milano, anche Milano è un simbolo dell’Italia nel mondo”. Così Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato Pirelli, alla conferenza ‘Albero della vita, le ragioni di un successo’ a Palazzo Italia a Expo.

“Si avverte una nuova percezione di recupero di energie, l’Italia ha sofferto di autolesionismo e decadenza, dove solo il negativo faceva notizia. I cultori della negatività hanno dominato la cultura del Paese, oggi è diverso, forse per cambi generazionali, ma Milano sta rinascendo. Io l’ho vissuta nei bellissimi anni Sessanta, poi ci sono stati gli anni cupissimi del terrorismo, poi la scivolata di Tangentopoli”, ha aggiunto Tronchetti Provera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata