Siena, 1 lug. (LaPresse) – Il Ministero dell’Economia e delle Finanze è entrata al 4% nel capitale di Mps. Lo riferisce una nota di Rocca Salimbeni, che sottolinea di aver eseguito l’aumento di capitale a serivizio del pagamento degli interessi, al 31 dicembre scorso, sui ‘Nuovi Strumenti Finanziari’, i cosiddetti ‘Monti bond’.

Il Tesoro ha assunto un impegno di ‘lock-up‘ sulle azioni “avente durata fino al 180° giorno di calendario successivo al 1° luglio 2015”. I titoli di Mps nella disponibilità di via XX Settembre sono pari a 117.997.241 azioni ordinarie, con il “contestuale aumento di capitale” per 243.073.800 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata