Milano, 6 giu. (LaPresse) – Standard & Poor’s ha confermato i rating dell’Italia ‘BBB’ a lungo termine e ‘A-2’ a breve, mantenendo anche l’outlook negativo. Lo si legge in una nota, in cui si precisa che la visione a lungo termine resta negativa in quanto riflette “rischi sui conti pubblici portati dalle deboli prospettive di crescita reali e nominali”. Il merito di credito è stato confermato dall’agenzia di rating, sottolinea S&P’s, per “la nostra visione di una ricca e diversificata economia in Italia”, così come per le aspettative di “qualche progresso su importanti riforme strutturali e fiscali”. Secondo l’agenzia di rating le intenzioni politiche del governo Renzi “sono incoraggianti”, ma “è troppo presto per valutare quanta parte del programma l’esecutivo sarà in grado di implementare e in quanto tempo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata