Roma, 9 gen. (LaPresse) – La Consob ha sanzionato per complessivi 60 mila euro a testa Mario Stella Richter, Roberto Cravero e Alfredo Malguzzi, ex componenti del collegio sindacale di Parmalat. Lo riferisce il bollettino diffuso dalla Commissione, che precisa che è stato ingiunto il pagamento di complessivi 180 mila euro “con obbligo di regresso nei confronti degli autori delle violazioni”. Agli ex sindaci Consob contesta, in relazione all’operazione di acquisizione di Lactalis Usa (Lag) da parte di Parmalat, “di non avere diligentemente vigilato sulla corretta applicazione della disciplina in materia di operazioni con parte correlate di maggiore rilevanza” e di “minore rilevanza” senza aver approfondito le conseguenze dell’acquisizione. Richter, Cravero e Malguzzi viene contestata l’analisi sul requisito di indpendenza di Mediobanca “non risultando esse sufficientemente motivate alla luce, in particolare, delle significative relazioni finanziarie intercorrenti tra Mediobanca e BSA, in forza del finanziamento a quest’ultima concesso nell’aprile 2011 da un pool di banche, tra cui Mediobanca, per finanziare l’offerta pubblica di acquisto volontaria promossa nel maggio 2011 dal Gruppo Lactalis su Parmalat”. Inoltre, gli ex sindaci non avrebbero vigilato “sulla ricorrenza dell’interesse di Parmalat all’operazione e della convenienza e correttezza sostanziale della stessa”. L’acquisizione di Lag è al centro di un’inchiesta giudiziaria della procura di Parma. I fondi azionisti di Parmalat hanno più volte criticato l’operazione ritenendo che il vero scopo fosse il trasferimento della cassa di Parmalat a Lactalis.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata