Roma, 7 lug. (LaPresse) – Il Pil quest’anno “crescerà ragionevolmente dell’1% e ci auguriamo che cresca dell’1,2% nel 2012”. E’ quanto affermato dal ministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, nel corso del suo intervento all’assemblea annuale di Confesercenti. Romani chiede alla platea se preferirebbe vivere in Italia o in una Spagna, che, al contrario del nostro Paese, “ha la spada di Damocle della bolla immobiliare che rischia di portarla al default finanziario”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata