Teatro, al Verdi di Milano 'Amay' di Neripé e i Guappecartò
Spettacolo-concerto l'8 marzo della cantante con l'ensemble italo-parigino

Il giorno della Festa della donna la cantante Neripè e l'ensemble italo-parigino Guappecartò sono al Teatro Verdi di Milano, alle ore 21, con 'Amay', spettacolo-concerto totalmente dedicato alle donne, tratto dall'omonimo loro nuovo album, presentato dal conduttore televisivo e vj Marco Maccarini. 'Amay' (F.R.E.E./FullHeads), il progetto discografico da cui è tratto lo spettacolo, è un vero e proprio concept album completamente dedicato a nove grandi donne che, con le loro storie e le loro azioni, hanno lasciato un segno indelebile nella storia passata e presente. Brani che raccontano un universo femminile, ispirato da nove donne famose e dal loro pensiero innovativo e coraggioso, ma nello stesso tempo nove canzoni che raccontano le varie sfaccettature dell'anima femminile: 'L'odor del pianto' dedicato a Rose Parks, icona del movimento per i diritti civili degli afroamericani, 'Dans mon reve' dedicato alla scienziata Nobel nel 1903 per la fisica Marie Curie, 'Un fiore nascosto' dedicato all'artista messicana Frida Kahlo, 'Multiverso' dedicato all'astrofisica italiana Margherita Hack, 'Amay' dedicato ad Aung San Suu Ky, politica birmana premio Nobel per la pace nel 1991, 'Labirintochesonochesei' dedicato a Saffo, la più famosa poetessa dell'antica Grecia, 'Rosa bagliore' dedicato all'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, con un testo realizzato utilizzando fedelmente alcuni dei suoi numerosi tweet inviati durante la  permanenza nello spazio, ' Unlocked 'dedicato a Leyma Gbowee, pacifista liberiana premio Nobel per la pace nel 2011, ma anche 'Il ricordo migliore' dedicato a Kikki, una madre come tante.

Lo spettacolo 'Amay' è un viaggio al femminile tra parole e musica, un concerto in cui l'energia live dei Guappecartò si fonde e amplifica ancor di più con la profondità del messaggio, che la voce e l'elegante interpretazione di Neripè, con i suoi brani, sa far arrivare al pubblico. La serata è a entrata libera con raccolta fondi dedicata all'associazione Cadmi, la casa di accoglienza donne maltrattate di Milano, il primo centro di accoglienza fondato in Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata