Salone del Libro di Torino, Bonisoli: "No alla nazionalizzazione, non lo acquisteremo"

"Come ministero abbiamo avviato la tutela del patrimonio mobiliare e dell'archivio della Fondazione che comprende anche il marchio. Ciò non significa che stiamo acquistando, nazionalizzando o espropriando" il Salone del Libro. Così Alberto Bonisoli, ministro per i Beni e le Attività culturali, a margine della cerimonia di riapertura della Cappella della Sindone a Torino. "Il Salone fa parte del patrimonio culturale e per questo il mio dicastero se ne occupa" ha aggiunto Bonisoli