Il nuovo libro di Luisa Ciuni e Marina Spadafora tra moda e ambiente
Il nuovo libro di Luisa Ciuni e Marina Spadafora tra moda e ambiente

Manifesto per la conversione eco friendly dell'industria

La moda può influire sulla sostenibilità ambientale attraverso l’impegno dei grandi marchi ma anche attraverso le piccole scelte che ognuno compie tutti i giorni. È il tema affrontato nel libro ‘La rivoluzione comincia dal tuo armadio’ della giornalista Luisa Ciuni e Marina Spadafora, senior design consultant e direttore creativo di grandi marchi di moda, presentato mercoledì 23 settembre alla Fondazione Sozzani a Milano.

Inquinamento, sovrapproduzione, sfruttamento della manodopera nei paesi più poveri: sono solo alcuni degli enormi problemi che l’industria della moda, dell’abbigliamento e degli accessori deve ancora risolvere nonostante il vorticoso giro d’affari planetario di grandi e piccoli brand. Se la coscienza della sostenibilità ambientale è in crescita ovunque, in questo settore non è ancora stato fatto abbastanza, come sottolineano Marina Spadafora, stilista impegnata da anni su questo fronte, e la giornalista Luisa Ciuni. Il libro si trasforma in un’inchiesta sull’impatto ambientale dell’industria (non solo del lusso); e allo stesso tempo è un manifesto per la sua conversione eco friendly, a partire dai processi di lavorazione e tintura per arrivare agli eccessi del mondo delle sfilate e delle nuove collezioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata