Da Van Gogh al cibo da strada, passando per i libri: cosa fare l'8 e il 9 dicembre

LaPresse e upday presentano gli eventi da non perdere del secondo fine settimana di dicembre in tutta Italia

Dalla festa del cibo di strada alla mostra multimediale più visitata al mondo, ecco alcune delle migliori proposte tra gli eventi di sabato 8 e domenica 9 dicembre in tutta Italia.

Più libri più liberi. Ha aperti i battenti mercoledì 5 dicembre e proseguirà per tutto il fine settimana l'appuntamento annuale dei lettori a Roma. La diciassettesima edizione della Fiera nazionale della piccola e media editoria, promossa e organizzata dall'Associazione italiana editori (Aie) si svolge, come lo scorso anno, nella suggestiva Nuvola di Fuksas. Sono 545 gli espositori, provenienti da tutta Italia, che presentano al pubblico le novità e il proprio catalogo. Oltre 1.500 gli autori italiani e internazionali e i giornalisti presenti per discutere e presentare i propri libri. Il tema scelto per quest'edizione è Per un nuovo umanesimo. Da Leo Ortolani a Natascha Wodin, da Beppe Grillo a Enrico Mentana: sono tantissimi gli ospiti del sabato e della domenica che terranno incontri aperti al pubblico. Il programma completo è consultabile sul sito www.plpl.it

Van Gogh Alive - The Experience - Arriva in Puglia la mostra multimediale più visitata al mondo. Dal 6 dicembre riapre il Teatro Margherita di Bari per diventare la casa di Van Gogh Alive – The Experience che celebra il grande pittore, ritenuto a giusto titolo padre fondatore dell’arte moderna. Il percorso espositivo, studiato appositamente per gli ambienti dei Magazzini del Cotone, segue quello creativo del pittore e particolarmente tra il 1880 e il 1890, decennio durante il quale Van Gogh viaggia da Parigi a Saint-Rémy fino ad Auvers-sur-Oise luoghi diventati fonti di ispirazione per le sue opere più celebri. La visita della mostra consente di immergersi in un ambiente illuminato esclusivamente dalle immagini delle opere del grande maestro, così nitide e reali da coinvolgere emotivamente il visitatore e farlo sentire totalmente inserito nel contesto delle opere (effetto immersivo). Oltre 3.000 immagini raffiguranti i quadri di Van Gogh vengono proiettate a pieno schermo grazie alla tecnologia SENSORY4™, 50 proiettori ad alta definizione, una grafica multi canale e un suono surround contribuiscono a creare uno dei più coinvolgenti ambienti multi-screen al mondo. A rendere ancor più suggestiva l’atmosfera generale è la vibrante colonna sonora, con le musiche di Vivaldi, Ledbury, Tobin, Lalo, Barber, Schubert, Satie, Godard, Bach, Chabrier, Satie, Saint-Saëns, Godard, Handel per un connubio giudicato dal pubblico.come perfettamente riuscito. Sul sito ufficiale maggiori informazioni

Attila a fumetti al WOW  - Come tutti gli anni, in occasione dell’inaugurazione della stagione lirica del Teatro alla Scala, WOW Spazio Fumetto dedica una mostra all’opera di apertura inserendosi nell’ambito delle iniziative organizzate per la Prima Diffusa, il progetto del Comune di Milano in collaborazione con Edison per far vivere la Prima della Scala in tutta la città, il 7 dicembre e non solo. Dopo le mostre dedicate alle opere di Mozart, Wagner, Beethoven, Verdi, Puccini e Giordano, quest’anno l’esposizione è dedicata ad Attila, lo storico protagonista dell’omonima opera di Giuseppe Verdi, come è stato raccontato dai fumetti, dall’illustrazione popolare e dal cinema: il mitico Re degli Unni, la cui biografia è ancora oggi oggetto di studi, approfondimento e revisionismo da parte degli storici, è infatti diventato nel corso dei secoli una vera e propria figura mitologica, ora simbolo di morte e distruzione ora di coraggio e potenza. A questo mito, reso intramontabile da serie a fumetti, romanzi, opere e film è dedicata questa mostra che propone un percorso narrativo formato dalle pagine più belle delle serie a fumetti che hanno narrato la storia di Attila, illustrazioni e manifesti cinematografici. Tutte le informazioni sul sito ufficiale del mudeo

International Street Food - Lo street food esplode in ogni angolo della città di Napoli. Dal 7 al 9 dicembre torna la festa del cibo da strada che permetterà di assaporare tante specialità culinarie e birre provenienti da tutto il mondo. Appuntamento nella centralissima Piazza Dante con circa 30 truck-botteghe, ognuno con i suoi gusti. Tutte le informazioni sulla pagina Facebook ufficiale

 

Al cinema. Nove le uscite della settimana in sala. La più attesa è probabilmente Colette, biopic in cui Keira Knightley entra nei panni della scrittrice francese considerata fra le maggiori figure della prima metà del XX secolo. Nella Parigi libertina della Belle Époque, Colette si ispirò alla passionale vita coniugale, agli intrighi e ai tradimenti di cui era circondata per una serie di racconti autobiografici aventi come personaggio principale quello di Claudine, che si inserì subito nell'immaginario pop delle signore francesi. Lo straordinario successo letterario venne però attribuito al marito di lei, fino a quando non sarà costretto a rinunciare ai diritti sulle opere. A dirigere il film biografico è Wash Westmoreland, che ne scrisse anni fa la sceneggiatura insieme a Richard Glatzer, suo marito e collega, deceduto nel 2015 per complicanze legate alla Sclerosi laterale amiotrofica. I due sono stati autori di Still Alice, che valse l'Oscar a Julianne Moore. Qui per scoprire anche tutti gli altri nuovi titoli

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata