Eutanasia, Saviano a dj Fabo: Spero che il Parlamento ti ascolti
Il giovane tetraplegico che aveva scritto a Mattarella compie oggi 40 anni

Roberto Saviano fa gli auguri di compleanno a dj Fabo, il ragazzo cieco e tetraplegico che aveva scritto al presidente della Repubblica per chiedere un intervento sulle scelte di fine vita in Italia. "Auguri Fabo per i tuoi 40 anni. Auguri a te che da oltre due anni vivi immerso in una notte senza fine. Auguri a te che chiedi solo di essere libero, anche adesso", scrive Saviano su Facebook.

 

"Libero anche se non puoi più muoverti e non puoi vedere. Libero, come sei sempre stato, come hai sempre vissuto. Auguri a te che chiedi a questo Parlamento coraggio. Coraggio per legiferare sul fine vita, per introdurre in Italia la possibilità di poter praticare l'eutanasia. Coraggio per aiutare e rispettare chi soffre. Coraggio per guardare in faccia la vita per quello che realmente è: un dono prezioso, ma anche talvolta un fardello troppo pesante da portare. Auguri a te Fabo, oggi che compi 40 anni, nella speranza che le tue parole vengano ascoltate", conclude lo scrittore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata