Editoria, Aie: Mercato libro vale 533 mln, -11% su luglio 2019

Milano, 28 lug. (LaPresse) - Il mercato del libro nei canali trade (librerie, store digitali, grande distribuzione) vale, all'11 luglio, 533 milioni di euro, in calo dell'11% rispetto ai 600 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente. Lo rileva una ricerca dell'Ufficio studi dell'Associazione italiana editori (Aie) sulla base di dati Nielsen e Ie (Informazioni editoriali). Al 18 aprile, la perdita cumulata dell'anno era ben più superiore e pari al 20%. Ciò è dovuto al fatto che, da metà giugno, gli italiani sono tornati a comprare in librerie e grande distribuzione quanto nell'anno precedente, mentre gli acquisti online sono aumentati rispetto al 2019, consentendo così un primo recupero delle quote perse nei mesi precedenti.

Pur fornendo un dato parziale, le librerie e gli store online che fanno parte del circuito Arianna, che non comprende Amazon, dopo aver registrato un picco negativo del -70% nelle vendite settimanali tra marzo e aprile, dalla metà di giugno sono tornate a vendere all'incirca quanto l'anno precedente, con una punta del +2,5% nella settimana che si è chiusa il 19 luglio. Sommando Amazon, di cui però non disponiamo di dati puntuali settimana per settimana, il risultato dell'ultimo mese sarebbe nettamente positivo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata