E' morto lo scrittore napoletano Ermanno Rea, aveva 89 anni
Morto a Roma, è autore del romanzo 'Mistero Napoletano'

È morto all'età di 89 anni lo scrittore Ermanno Rea. A darne annuncio su Twitter è stato David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo. "E' morto Ermanno Rea, giornalista, scrittore, innamorato della vita. Lavorare con lui è stato un grande dono", ha scritto sul social Sassoli.

Napoletano, classe 1927, ha lavorato a lungo come giornalista, poi l'attività di scrittore. Nel 1996 ha vinto il Premio Viareggio con il romanzo autobiografico 'Mistero Napoletano'. Nel 2014 è stato candidato alle Europee come capolista per L'Altra Europa con Tsipras. 

Ha vissuto a Milano e a Roma, dove è deceduto. Tra le sue opere bisogna ricordare, inoltre, 'Il Po si racconta', libro pubblicato nel 1990, 'Napoli ferrovia' del 2007 e 'La fabbrica dell'obbedienza. Il lato oscuro e complice degli italiani' del 2011.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata