Coronavirus, morto a Milano l'architetto Gregotti: aveva 92 anni

Milano, 15 mar. (LaPresse) - E' morto oggi, a Milano, Vittorio Gregotti, noto architetto, fra i migliori del Novecento. Era ricoverato in ospedale per una polmonite da coronavirus, ma non ce l'ha fatta. Aveva 92 anni. "Se ne va, in queste ore cupe, un Maestro dell'architettura internazionale; un saggista, critico, docente, editorialista, polemista, uomo delle istituzioni, che - restando sempre e prima di tutto un architetto- ha fatto la storia della nostra cultura. Concependo l'architettura come una prospettiva: sull'intero mondo e sull'intera vita. Che grande tristezza", ha scritto su Facebook per ricordarlo Stefano Boeri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata