Yemen, sequestratore: Spadotto libero entro due giorni

Sanaa (Yemen), 1 ago. (LaPresse) - La liberazione di Alessandro Spadotto potrebbe essere imminente. È quanto ha rivelato Ali Naser Huraidkan, il sequestratore del carabiniere italiano rapito due giorni fa in Yemen, in una telefonata all'agenzia di stampa Mareb. Il giovane, ha detto l'uomo, potrebbe essere liberato "nei prossimi due giorni". In corso, spiega, ci sarebbero "mediazioni guidate da un certo numero di capi tribali". Harikdan non appartiene ad alcun gruppo politico e precisa di essere in trattativa con "il governo yemenita" a cui chiede di "andare incontro alla sue richieste", definendo il rapimento dell'italiano solo come una forma "di pressione sul governo dello Yemen". Il sequestratore ha confermato che Spadotto si trova in buona salute. L'unità di crisi della Farnesina sta verificando la notizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata