Weekend esodo da bollino nero: più controlli su strade e treni
Domani mattina si prevede il picco delle partenze per le vacanze

E' arrivato il weekend da 'bollino nero' dell'esodo estivo 2016: domani mattina si prevede il picco delle partenze per le vacanze, mentre sarà da bollino rosso il resto del fine settimana. E' in vigore da due settimane il piano 2016 coordinato da Viabilità Italia, per garantire la sicurezza nelle ore di maggior traffico sulle strade italiane. Più mezzi, agenti e controlli grazie a una sinergia che nasce dalla collaborazione dei ministeri di Trasporti e Interno, con polizia stradale, carabinieri, Anas, Autostrade per l'Italia, Aiscat, protezione civile e vigili del fuoco.

Si tratta di un coordinamento che il capo della polizia Franco Gabrielli giudica "virtuoso": nel quale "pubblico e privato siedono al medesimo tavolo - aggiunge Gabrielli - ma è bene ricordare che anche se istituzioni e società possono fare molto, e i dati sul calo della mortalità lo dimostrano, il futuro è sempre nelle mani di ognuno di noi e dipende dai nostri comportamenti". E tenuto conto che il 93% degli incidenti deriva dal comportamento del guidatore (dato Ocse), le raccomandazioni a prudenza e attenzione alla guida non sono mai abbastanza.

Anas garantisce per tutto il mese di agosto, attraverso un monitoraggio 24 ore su 24 del traffico sulla rete stradale nazionale, l'impiego di circa 1.100 automezzi, 1.830 telecamere, 320 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti su tutto il territorio, la sorveglianza, il pronto intervento, il coordinamento tecnico, l'infomobilità e la comunicazione ai clienti. Il monitoraggio e l'assistenza per il pronto intervento vengono gestiti dalla sala operativa nazionale e dalle 20 sale operative compartimentali. Il piano individua all'interno del calendario estivo i momenti più critici del traffico, prevedendo in particolare in direzione sud flussi molto intensi fino a fine agosto.

"Anas in questi mesi - sottolinea il presidente dell'Anas Gianni Vittorio Armani - ha avviato un grande progetto di manutenzione della rete stradale e autostradale sull'intero territorio nazionale, che prevede investimenti infrastrutturali per oltre 20,2 miliardi di euro per più di 3.600 chilometri di strade, di cui 8,2 miliardi destinati alla manutenzione straordinaria. Il nostro obiettivo, anche per l'esodo estivo 2016, è quello di offrire maggiore sicurezza e comfort attraverso la manutenzione stradale, ma anche con l'informazione al cliente tramite canali dedicati ed il pronto intervento attraverso il monitoraggio 24 ore su 24 della rete Anas".

Questa estate si arricchisce di novità che rendono più piacevole il viaggio in autostrada: in tutte le aree di servizio presenti sulla rete sarà disponibile la connessione wi-fi gratis e senza limiti di tempo. All'interno dei punti ristoro e nelle aree antistanti i fabbricati, è possibile navigare in modo veloce e facile: basta ricercare e selezionare la rete 'Autostrade per l'Italia Free Wi-Fi', cliccare sul tasto 'naviga' all'interno del browser e il mondo di Internet è a disposizione gratuitamente e senza limiti di tempo.

Infine, durante i giorni di massimo esodo estivo, aumentano anche i controlli sui treni da parte della polizia ferroviaria, con 1.650 agenti impegnati ogni giorno. In relazione al prevedibile maggior afflusso di viaggiatori, la polfer ha potenziato la vigilanza con una serie di misure: incremento delle pattuglie in stazione, nelle giornate clou dell'esodo; potenziamento dei servizi a bordo dei treni, soprattutto se diretti verso le mete di villeggiatura; impiego di personale di polizia giudiziaria per servizi mirati antiborseggio; più controlli anche sui convogli a lunga percorrenza notturni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata